David Herbert Lawrence ” Mare e Sardegna”

frieda e lawrence

E improvvisamente ecco Cagliari: una città nuda che si alza ripida,ripida,dorata,accatastata nuda verso il cielo dalla pianura all’inizio della profonda baia senza forme.E’ strana e piuttosto sorprendente,per nulla somigliante all’Italia.

La città si ammucchia verso l’alto,quasi in miniatura, e mi fa pensare a Gerusalemme.senza alberi,senza riparo,che si erge spoglia e fiera,remota come se fosse indietro nella storia,come una città nel messale miniato da un monaco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *