Prossime attività del Cagliari Film Festival!

La IV edizione del Cagliari Film Festival si è svolta dal 24 Novembre al 3 Dicembre 2017, dove si ponevano al centro dell’attenzione gli anni Settanta.

In continuità con le attività del Cagliari Film Festival 2017, e grazie al sostegno della Fondazione di Sardegna, il progetto continuerà con una serie di appuntamenti sino a Giugno 2018.

Si inizia con un incontro inserito nella sezione SCENARI SARDI che prevede la proiezione del documentario di un regista sardo, Daniele Atzeni, su un protagonista della cultura della Sardegna, Sergio Atzeni che matura le sue esperienze più significative negli anni Settanta.

La proiezione avrà luogo il 23 Marzo 2018 dalle ore 11:30 al Liceo Classico Siotto di Cagliari.

Con la proiezione del film documentario “Madre Acqua. Frammenti d vita di Sergio Atzeni”, che racconta la figura di Sergio Atzeni, uno dei protagonisti della scena politica e culturale degli anni Settanta cagliaritani, si vuole favorire la conoscenza della cultura cinematografica, cercando di stimolare una discussione tra studentesse e studenti attorno alla figura di uno degli autori più amati del panorama letterario sardo.

 

SCHEDA AUTORE

Daniele Atzeni (Iglesias, 1973), regista e produttore indipendente, si diploma in regia alla Nuova Università del Cinema e della Televisione di Roma. Da quindici anni si dedica alla realizzazione  di documentari e cortometraggi, occupandosi di lavoro, trasformazioni sociali, recupero della memoria storica, ritratti biografici. Con le sue opere, tra cui il pluripremiato I morti di Alos (unico film italiano in concorso Clermont-Ferrand Short Film Festival del 2012), ha partecipato a numerosi festival nazionali e internazionali ottenendo diversi riconoscimenti. Parallelamente alla sua attività di filmaker dirige laboratori di cinema presso scuole, associazioni culturali e centri di recupero per persone svantaggiate. Nel 2009 ha fondato la casa di produzione Araj Film, con la quale porta avanti i suoi progetti.

 

SCHEDA TECNICA DOCUMENTARIO

Regia: DANIELE ATZENI

Consulente: GIGLIOLA SULIS

Operatore di ripresa: PAOLO CARBONI Operatore aggiunto: ANDREA CANNAS Suono: STEFANO GUZZETTI

Voce: FAUSTO SIDDI

Musica originale: STEFANO GUZZETTI

Eseguita da: STEFANO GUZZETTI (piano) e GIANLUCA PISCHEDDA (violoncello) Montaggio: DANIELE ATZENI

Post produzione: ANDREA IANNELLI

Assistente di produzione: TANIA MURENU

Una produzione ARAJ FILM

Col contributo della REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA

 

Giovane militante comunista, leader del movimento studentesco, precoce giornalista, impiegato presso l’Enel, ribelle disilluso, pecora nera fuoriuscita dal sistema, emigrato in cerca di fortuna, scrupoloso traduttore, sperimentatore linguistico, fine artigiano della costruzione narrativa, scrittore coerente e autentico. Tutto questo e molto altro fu Sergio Atzeni, narratore “sardo, anarchico, randagio”, fra i più interessanti e singolari del secondo novecento italiano, scomparso nel 1995 quando non aveva ancora compiuto 43 anni.

 

TRAILER UFFICIALE

 

 

PROSSIME ATTIVITA’ CAGLIARI FILM FESTIVAL

Nelle prossime settimane ci saranno altre attività come:

  • Consegna Menzione Speciale a Irene Dioniso per il film “Le ultime cose”, il suo film interpreta i valori del cinema di impegno civile, che il Cagliari Film Festival condivide e pone tra le sue finalità di progetto.
  • Consegna Premio del Pubblico all’opera prima Dopo la guerra (2017) della regista Annarita Zambrano, che racconta la storia di una famiglia travolta dalle conseguenze della scelta politica, ha ricevuto il Premio del pubblico CFF 2017.
  • Proiezione lavori del laboratorio CINE YAGOUA |26 Aprile
  • Una Master Class tenuta da uno dei registi o delle registe dei quali abbiamo programmato le opere durante la Rassegna di novembre – dicembre 2017.