Cagliari Film Festival 2020 – Sguardi e storie di donne

Anche quest’anno l’associazione culturale Tina Modotti organizza il progetto Cagliari Film Festival dal titolo Sguardi e storie di donne.

La manifestazione si terrà a Cagliari il 6, 7  e 8 novembre 2020 al Teatro Massimo e propone un programma di respiro internazionale con al centro una rassegna di film e documentari quasi tutti pensati scritti e realizzati da donne, registe con esperienze e culture diverse e alcune tra loro anagraficamente lontane.

Una scelta, quella di privilegiare la programmazione di opere dirette da autrici, con stili e sensibilità diverse, trova la sua ragione nel voler dare visibilità alla regia al femminile e tracciare un percorso degli immaginari che esse mettono in campo. Le registe trovano ancora poco spazio nei sistemi di produzione e distribuzione del cinema, è necessario quindi dare maggiore visibilità ai loro lavori e fare una riflessione sui modi produttivi e sulla disparità di genere nel mondo del cinema, auspicando la conquista di un maggiore equilibrio della presenza femminile e della loro energia creativa.
Le opere, prime e seconde, della rassegna sono film e documentari che offrono una gamma narrativa di sguardi e storie sul mondo, provengono da diversi paesi la Tunisia, la Libia, la Siria la Svezia e l’Italia. La scelta è stata determinata dalla loro capacità di illuminare e di mettere a fuoco alcuni temi sociali e civili, del nostro presente e del recente passato, in particolare i conflitti in corso nel mondo, le disuguaglianze, la necessità di conservare la memoria, l’attenzione agli esclusi, la denuncia dell’emergenza ambientale, per citarne solo alcuni.

Presto vi riveleremo tutti i titoli del programma.

Sono, invece, aperte le iscrizioni per le Scuole Secondarie di I e di II grado: alle studentesse e agli studenti sono dedicate alcune proiezioni del film collettivo Interdependence realizzato da autori e autrici di tutto il mondo e prodotto dalla ong Art for the World, che racconta le urgenze ambientali e il cambiamento climatico, per loro sarà una importante esperienza formativa ed estetica.

Per le scuole le proiezioni si terranno la mattina di sabato 7 novembre, previa prenotazione alla mail cagliarifilmfestival@gmail.com, al Teatro Massimo di Cagliari e i posti a disposizione, nel rispetto delle norme anti covid-19, saranno limitati a 70.

Il costo di partecipazione è 3€.

 

Progetto realizzato con il contributo della RAS – Regione Autonoma della Sardegna Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport e Sardegna Film Commission. Legge cinema n. 15/2006.